Privacy Policy SENSIS PER I QUADRI ELETTRICI? - Syncro Rappresentanze
BASE EVO – Finecorsa Elettronico
15 Maggio 2020
Trasformatori Italweber Elettra: l’importanza della normativa
16 Luglio 2020
Mostra tutto

SENSIS PER I QUADRI ELETTRICI?

MONITORAGGIO QUADRI ELETTRICI IIOT

Sensis di Fandis, la climatizzazione interattiva del quadro elettrico, nello spazio di un termostato

Quanto spazio può occupare un sistema in grado di controllare, rilevare, gestire il quadro elettrico e di interagire con l’operatore? Nessuno. Sensis misura solo 35 x 98 x 118 mm, e può essere installato al posto del termostato o igrostato già esistente, durante le operazioni di revamping.

Sappiamo bene che lo spazio all’interno del quadro è una risorsa che va gestita scrupolosamente, sia nelle fasi di progettazione del quadro elettrico, sia nell’aggiornamento dei suoi componenti. Quattro funzioni diverse, ma nello stesso spazio.

Perché Sensis di Fandis migliora la gestione del quadro elettrico?

La tecnologia è davvero al servizio dell’uomo con Sensis. Oltre a monitorare la temperatura, l’umidità e azionare i dispositivi di ventilazione o di riscaldamento, Sensis permette di visualizzare in real-time i dati climatici del quadro da remoto, integrarsi con i sistemi SCADA e tracciarne nel tempo gli andamenti. In questo modo, si avrà una visione “storica” delle variazioni e degli eventi problematici, per garantire un intervento più mirato e pianificare la manutenzione in maniera predittiva.

Grazie alla funzione “event-monitor”, inoltre, è possibile registrare eventuali allarmi, la data e l’ora in cui si sono verificati e, se connessi alla rete, inviare una mail di alert a un indirizzo predefinito.

I diversi modelli di Sensis si differenziano in base alla tecnologia di interfacciamento: dalla più semplice basata sullo standard RS485 fino ai modelli adatti ai più diffusi bus di campo.

Installazione semplice e intuitiva

Il cablaggio di Sensis prevede dei morsetti estraibili standard e un’alimentazione a 24 Vdc, per un’agevole installazione sia in armadi completamente nuovi, sia nel revamping di sistemi complessi esistenti. L’interfaccia uomo-macchina, basata su un display grafico, permette di monitorare i valori principali, impostare i setpoint e gli altri dati di setup in modalità locale prima che il dispositivo sia connesso alla rete o ad un’unità master.

Approfondisci di più il prodotto SENSIS!

Andrea Dalla Costa